VII Congresso Fai Cisl Verona

Categoria: | 10-11-2021

Si è svolto il 05 novembre 2021, presso la riseria “Ferron” di Isola della Scala (Vr) il VII Congresso della Fai Cisl di Verona. Un congresso che arriva con un po’ di ritardo, a causa della pandemia che ha sconvolto i piani della nostra organizzazione sindacale, ma che oggi finalmente è tornata a riunirsi per celebrare un momento cosi importante come quello congressuale. Un momento che ha visto partecipare oltre 80 tra invitati e delegati, dimostrando ancora una volta quanto sia sempre fondamentale per il ruolo che ricopriamo riunirsi dal vivo.

Il Congresso ha preso il via con la relazione del Segretario generale Matteo Merlin, che ha presentato il lavoro svolto in questi ultimi 4 anni, portando i risultati di una categoria che, nonostante tutte le criticità legate alla pandemia (e non solo), è cresciuta come struttura organizzativa, servizi all’iscritto e come numero di associati, trovando nell’essenzialità dei valori che da sempre la rappresentano quell’entusiasmo e quella passione che la caratterizzano, fondamentali per poter affrontare le sfide che quotidianamente ci troviamo ad affrontare.

Hanno partecipato al Congresso il Segretario Generale della Cisl di Verona, Giampaolo Veghini, che ha raccontato come sono stati affrontati dalla confederazione i momenti più critici che abbiamo vissuto soprattutto negli ultimi tempi, sul piano del lavoro e su quello della società civile; Andrea Zanin, segretario della Fai del Veneto, che ha rilanciato la necessità di recuperare quei rapporti nei posti di lavoro che purtroppo la pandemia ha messo a dura prova; infine le conclusioni affidate al nostro Segretario Generale Nazionale Onofrio Rota, che ha richiamato tutti a quelli che sono i cardini della nostra attività sindacale; la Persona, il Lavoro, l’Ambiente. I tratti di quella RiGenerazione senza la quale non esisterebbe il sindacato. Un’attività sindacale, la nostra, che non si ferma nei luoghi di lavoro, ma che vuole portare la cultura della solidarietà e dell’inclusione sociale nel rispetto dell’ambiente e dei diritti umani.

Partecipata anche la fase dedicata al dibattito, con tanti interventi dei nostri delegati e delegate, ognuno dei quali ha portato con sè la propria esperienza, la propria storia, il proprio vissuto.

Un Congresso che si è concluso con il Consiglio Generale che ha confermato Matteo Merlin come Segretario Generale e Kety Graziano e Maurizio Tolotto in segreteria.

INFO FAI