Rana, firmata l’ipotesi di accordo per il rinnovo dell’integrativo 2022-2025

Categoria: | 26-10-2022

Nel tardo pomeriggio di ieri è stata finalmente firmata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto integrativo in Rana, una delle realtà produttiva più importanti per Verona ( e non solo).

L’accordo prevede miglioramenti ed innovazioni sia per quanto riguarda la parte economica che quella normativa; in particolare è previsto un premio che, a regime, raggiungerà i 5348€, ed inoltre nel prossimo mese di dicembre sarà erogato un buono carburante a tutti i dipendenti del gruppo di 70€ o 150€ in base all’orario di lavoro. Vengono valorizzate le relazioni sindacali attraverso l’istituzione del coordinamento di gruppo anche nell’ottica di armonizzare i trattamenti presenti nei vari siti compresi i valori del premio e i buoni pasto, pur salvaguardando le specificità dei vari stabilimenti. Grande attenzione rivolta poi all’orario di lavoro in modo da coniugarlo con le esigenze dei dipendenti , agli appalti e alla sicurezza sul lavoro; proprio su quest’ultimo punto saranno introdotti più permessi retribuiti per gli Rls e una giornata da dedicare in tutti i siti e uffici  per sensibilizzare sul tema.

Tocca adesso alle lavoratrici e ai lavoratori esprimersi sul tema nelle diverse assemblee che si terranno negli stabilimenti.

INFO FAI