Elezioni Aia San Martino Buon Albergo, eccezionale risultato della Fai scaligera

Categoria: | 16-12-2022

Straordinario risultato per la Fai di Verona alle appena concluse elezioni Rsu presso lo stabilimento Aia di San Martino Buon Albergo, sito produttivo più grande del gruppo. Il risultato uscito dalle urne, che ha visto la partecipazione di 1534 votanti, ha ampiamente premiato il lavoro svolto negli ultimi tre anni dai nostri delegati, a dispetto delle diverse difficoltà a cui hanno dovuto far fronte; pandemia, aviaria, rinnovo del contratto integrativo, cassa integrazione, solo per citarne alcune. Dei 25 Rsu eleggibili, la Fai scaligera si aggiudica 12 delegati (contro i 10 dell’ultima tornata, quando però i posti disponibili erano 27) affermandosi di gran lunga come prima organizzazione sindacale dello stabilimento e segnando un deciso aumento dei consensi rispetto l’ultima volta.
“ E’ chiaro che un risultato del genere non può che renderci orgogliosi; alla nostra organizzazione e soprattutto alla nostra Rsu è stato riconosciuto il merito di aver tenuto la barra dritta e aver tutelato i diritti e gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori in un periodo per nulla facile. Al tempo stesso però ci rendiamo conto che un’ attestazione di fiducia di questo tipo genera una grande responsabilità, e già da oggi siamo pronti a rimboccarci le maniche e a continuare sul percorso intrapreso per dimostrare, ancora una volta, che siamo degni della fiducia accordataci. Per cui un grande in bocca al lupo a Samba, Filippo, Keti, Massimo, Beatrice, Daiana, Gabriella, Paolo, Enrico, Paolo, Roberto e Manolo, e un ringraziamento dal più profondo del cuore per chi, anche se non eletto, ha contribuito a questo importante risultato: senza di voi un tale successo non sarebbe stato possibile.” Queste le dichiarazioni di Matteo Merlin, Segretario Generale della Fai scaligera.
Congratulazioni arrivano anche dal Segretario Generale Onofrio Rota: “Questi sono risultati che dimostrano come la Federazione stia lavorando, a tutti i livelli, con costante impegno e senso di responsabilità, in un periodo così complesso e carico di incertezze. L’inflazione, il rincaro dei costi energetici insieme agli strascichi della pandemia e del conflitto in Ucraina, stanno richiedendo grande capacità di ascolto, di mediazione, di rappresentanza efficace. Davvero congratulazioni a tutti i nuovi eletti, augurando loro di svolgere il proprio ruolo con sempre maggiore passione e principi di solidarietà”.

INFO FAI