Covid 19, possibilità per i lavoratori in cassa integrazione di chiedere l’anticipo alle banche

Categoria: | 17-04-2020

E’ stata siglata la Convenzione tra banche e parti sociali per ottenere la possibilità, per lavoratori e lavoratrici in cassa integrazione guadagni a causa dell’emergenza sanitaria in atto, di ricevere l’anticipo di quanto dovrà essere erogato dall’Inps (nel caso in cui l’azienda non avesse potuto o voluto anticipare il corrispettivo in busta paga).

E’ una misura molto importante, in quanto permetterà, a quanti in questo momento non stanno percependo alcuna retribuzione, di avere un anticipo di quanto dovuto dall’Inps fino a 1.400 € dagli istituti di credito che hanno sottoscritto la Convezione ( è possibile scaricare l’elenco delle banche aderenti nel link sottostante). Viene di fatto estesa a tutte le tipologie di ammortizzatori sociali, fino al 31 dicembre 2020, una norma già prevista dalla Convenzione del 15 aprile 2009 per la cassa integrazione straordinaria, che appunto prevede l’anticipo delle somme dovute alle lavoratrici e ai lavoratori in caso di sospensione dal lavoro.

Ricordiamo che possono accedere all’anticipo i dipendenti delle aziende in cassa integrazione ordinaria, in deroga, delle aziende artigiane che hanno richiesto l’Fsba e delle aziende che hanno richiesto il Fis ( in questi ultimi due casi è necessario scaricare il “Modulo per altre causali).

Di seguito è possibile scaricare, oltre al testo della Convezione e all’elenco degli istituti di credito aderenti, anche i moduli che devono essere compilati da lavoratori e azienda in modo da poter ottenere l’anticipo.

Convenzione per l’anticipo salariale

Banche aderenti

 Modulo per Cigo

Modulo per Cigd

Modulo per altre causali

INFO FAI