La Fai Cisl Verona al convegno per la tutela dell’ambiente

Categoria: | 28-06-2019

Sull’onda della giornata mondiale sindacale per il clima del 26 giugno scorso, promossa dal Movimento Sindacale Mondiale,  in cui è stato posto l’accento sui cambiamenti climatici e sulla necessità di dare vita ad una strategia comune volta alla riconversione ecologica dell’economia, si è svolto oggi 28 giugno, a Belluno, un incontro per discutere di ambiente e sistema produttivo del Veneto, a cui ha partecipato, fra tanti, anche il segretario generale Fai Cisl nazionale Onofrio Rota. E’ stata l’occasione per poter discutere del legame che intercorre fra la tutela del territorio e lo sviluppo economico della nostra Regione, e le problematiche ad essa legate. E’ innegabile infatti che sempre più spesso la dicotomia ambiente/lavoro non collima. La vera sfida, alla luce di ciò, sarà proprio quella di utilizzare le grandi potenzialità che l’ambiente può offrire allo sviluppo economico, tutelandone le peculiarità ma allo stesso tempo rilanciando l’occupazione e creando nuovi posti di lavoro. Efficaci politiche ambientali possono quindi coincidere con politiche per lo sviluppo dei servizi e dell’industria, come ha affermato il segretario della Fai Cisl Verona, Giampaolo Veghini, presente oggi al convegno, insieme ai lavoratori dei consorzi di bonifica e dei servizi forestali, sentinelle indispensabili per il monitoraggio e la difesa del nostro territorio. La tutela dell’ambiente oggi, non deve essere vista come un freno ma piuttosto come forza trainante per nuovi investimenti e per il rilancio di nuovi settori produttivi.

INFO FAI